La storia

 

  

La storia della distilleria Rossi d'Anaunia - Dallavalle è il racconto della nostra famiglia

 

La nostra è una storia che inizia agli albori del Novecento, quando il pioniere Amando distilla con licenza dell’impero austro-ungarico le vinacce del Groppello, vitigno autoctono a questi tempi molto diffuso nella nostra zona.

 

Trascorrono pochi anni e lo scoppio della prima guerra mondiale costringe Amando a lasciare famiglia ed attività, ma non riesce a spegnere completamente la passione di noi Rossi che rimane viva, come in attesa, fino agli anni ‘70.

 

E’ allora che Armando e Nicolò, nipote e figlio di Amando, sono entrambi impegnati con l’intera famiglia dapprima presso la distilleria Rezia e poi, dopo l’abbandono del caro amico Giuseppe, nella neonata distilleria Dallavalle.

 

Dei primi anni 2000, infine, la nascita della doppia denominazione dell’azienda: al nome “Dallavalle” si affianca “Rossi d’Anaunia”, un nuovo e significativo nome, formato dalle parole “Rossi”, il cognome della nostra famiglia, e “Anaunia”, la denominazione romanica della Valle di Non, il territorio da cui proveniamo.